Sei in Aggiornato il: 8 Giugno 2016

Categoria 1: procedura semplificata

Condividi questa pagina

Aziende speciali, consorzi di comuni e società di gestione dei servizi pubblici
art. 16, comma 1 lettera a) – D.M. 120/2014

 

Le aziende speciali, i consorzi di comuni e le società di gestione dei servizi pubblici di cui al D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 che svolgono attività di gestione di rifiuti urbani prodotti nei medesimi comuni, si iscrivono all’Albo, nella categoria 1,  sulla base di un’apposita comunicazione di inizio attività.

Il possesso dei requisiti di idoneità tecnica e di capacità finanziaria previsti dall’art. 11 del D.M. 120/2014 è garantito dal Comune, da uno dei Comuni o dal Consorzio di Comuni che effettuano la comunicazione di inizio attività.

L’iscrizione è efficace per le attività svolte nell’interesse del Comune o dei Consorzi al quale il Comune partecipa.

La comunicazione di inizio attività, presentata su apposita domanda (4 pagine, 230Kb), deve essere corredata dalla seguente documentazione:

- dichiarazione di accettazione del responsabile tecnico
- copia fronte/retro delle carte di circolazione
- atto costitutivo o copia del libro dei soci
- attestazione di pagamento dei diritti di segreteria  (vedi modalità e tabella importi)
- autocertificazione antimafia a cura del legale rappresentante dell'impresa che presenta domanda di iscrizione o rinnovo dell'iscrizione (formato pdf, 2 pagine, 91 KB)
 

DURATA DELL’ISCRIZIONE
L’iscrizione ha validità cinque anni a decorrere dalla data di efficacia dell’iscrizione.
 

RINNOVO
L’iscrizione deve essere rinnovata cinque mesi prima della scadenza (art. 22, comma 2 - D.M. 120/2014) presentando la domanda di rinnovo (4 pagine, 230Kb).

 

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: