Sei in HomeImprese artigiane › Bollino verde - Elenco manutentori

Aggiornato il: 25.02.2014

Bollino verde - Elenco manutentori

Il bollino verde deve essere apposto obbligatoriamente in occasione delle verifiche del rendimento di combustione dal manutentore.

Elenco imprese abilitate al rilascio del bollino verde

Dal 15 ottobre 2009, come previsto dalla legge regionale 13/2007, in occasione delle verifiche del rendimento di combustione (quella che comunemente è chiamata prova fumi) il manutentore oltre a compilare il libretto di impianto ed il rapporto di controllo tecnico, dovrà apporre su quest’ultimo un bollino verde (gratuito sia per il manutentore, che per il cittadino).
I cittadini dovranno quindi rivolgersi alle imprese abilitate al rilascio del bollino verde, imprese inserite in un elenco regionale, gestito dalla Camera di Commercio di Torino, e disponibile sui siti della Regione Piemonte e della Provincia di Torino.

Il bollino verde deve essere apposto obbligatoriamente in occasione delle verifiche del rendimento di combustione dal manutentore:

  • ogni 4 anni per gli impianti di potenza inferiore a 35 kW (caldaiette autonome);
  • ogni 2 anni per gli impianti di potenza uguale e superiore a 35 kW.

Gli impianti termici installati a partire dal 15 ottobre 2009 saranno ritenuti automaticamente provvisti di bollino verde con validità fino alle scadenze sopra indicate.
La mancata apposizione del bollino verde comporterà una sanzione a carico del responsabile dell'esercizio e della manutenzione dell'impianto.
Maggiori approfondimenti in merito sono reperibili alla pagina http://www.provincia.torino.it/ambiente/energia/bollino_verde



ISCRIZIONE NELL’ELENCO REGIONALE


Requisiti per l’iscrizione

Ai fini dell’iscrizione nell’elenco regionale delle imprese qualificate al rilascio del bollino verde, sono necessari i seguenti requisiti:

  • iscrizione dell’impresa al Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane e possesso dei requisiti previsti dall’art. 3, comma 1, e dall’art. 4 del d.m. 37/2008 per l’installazione degli impianti di cui all’art. 1, comma 2, lettera c) , oppure lettera e), oppure entrambe le lettere, del d.m. 37/2008;
  • sottoscrizione del disciplinare di cui all’allegato III della D.G.R. n. 35-9702 del 30 settembre 2008, modificato dalla D.G.R. n. 13-11468 del 25 maggio 2009, recante disposizioni attuative della L.R. 13/2007, da parte del titolare o legale rappresentante dell’impresa;
  • partecipazione, da parte del responsabile tecnico dell’impresa, al seminario di aggiornamento organizzato da una Provincia piemontese.



Presentazione delle istanze di iscrizione

Le istanze dovranno essere presentate agli sportelli dell’Albo Imprese Artigiane, o presso le sedi decentrate, dal 1° agosto 2009, alternativamente secondo le seguenti modalità.

  • Con modalità informatica, mediante connessione al sito http://webtelemaco.infocamere.it/ selezionando la scheda “servizi e-gov”- “albi camerali”- che sarà definita nel dettaglio da Infocamere).
    Questa modalità presuppone che il titolare o il legale rappresentante dell’impresa sia in possesso del certificato di firma digitale oppure conferisca apposita procura ad un intermediario in possesso del certificato di firma digitale. In quest’ultimo caso, dovranno essere allegati, in formato pdf, i files della procura e del documento di identità del titolare o legale rappresentante dell’impresa.
    E’ inoltre indispensabile la sottoscrizione del contratto Telemaco (collegandosi al sito http://webtelemaco.infocamere.it/). A seguito della registrazione, gratuita, verranno attribuiti user_id e password.
  • Con modalità cartacea, compilando il modello (link) della richiesta di iscrizione di cui all’allegato III della citata D.G.R. n. 35-9702 del 30 settembre 2008, modificato dalla D.G.R. n. 13-11468 del 25 maggio 2009, scaricabile dal sito della Regione e della Camera di Commercio, e allegando la fotocopia del documento di identità del titolare o del legale rappresentante dell’impresa.

Gli indirizzi e gli orari degli uffici presso cui presentare le istanze sono consultabili alla pagina
http://www.to.camcom.it/Page/t05/view_html?idp=6909

 

Diritti di segreteria

I diritti di segreteria sono così costituiti:

  • € 31,00 per pratica cartacea da effettuarsi con versamento su c/c 311100 intestato a CCIAA di Torino con causale “iscrizione elenco per rilascio bollino verde”;
  • € 15,00 per pratica telematica scaricabile dalla quota prepagata del contratto Telemaco.



Imposta di bollo

L’imposta di bollo è pari a:

  • € 16,00 per pratica cartacea;
  • € 16,00 per pratica telematica, scaricabile dalla quota prepagata del contratto Telemaco.

La tariffa di spedizione della pratica telematica è di € 2,00

 

Modulistica

Richiesta di qualificazione al rilascio del Bollino Verde

 

Iscrizione all’elenco

I dati dell’impresa saranno inseriti nell’elenco a seguito dell’istruttoria diretta a verificare il possesso dei requisiti previsti dall’art. 8 della L.R. 13/2007 (iscrizione all’Albo delle Imprese Artigiane, sottoscrizione del disciplinare, frequenza corso da parte del responsabile tecnico).
Qualora fosse verificata la mancanza anche di un solo requisito, l’impresa sarà invitata a regolarizzare l’istanza; in caso di mancata regolarizzazione, entro il termine indicato, l’istanza sarà respinta con provvedimento del dirigente.


Modifiche/cancellazioni

Le modifiche o le cancellazioni dall’elenco possono avvenire a seguito di:

  • segnalazioni (da parte di ARPA, Regione, Provincia, Comune);
  • d’ufficio, attraverso il confronto con l’elenco relativo alle variazioni presentate al Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane.


Corsi di aggiornamento

La Provincia di Torino in collaborazione con la CCIAA di Torino e le Associazioni Artigiane CNA, CASARTIGIANI Torino, CONFARTIGIANATO Torino e le Associazioni Industriali ASSISTAL Sez. Piemonte e Valle d'Aosta, AIT Unione Industriale e API Torino, ha predisposto i seminari di aggiornamento per manutentori impianti termici previsti dalla L.R. 13/2007.

Per l'iscrizione ai seminari e per altre informazioni ad essi relative consultare la pagina http://www.provincia.torino.it/ambiente/energia/bollino_verde/informazioni_manutentori

Ti č stata utile questa pagina?

Condividi questa pagina:

Contatti

Per informazioni rivolgersi a:
Artigianato - Bollino verde

Via San Francesco da Paola 24 - primo piano
10123 Torino

Orari

http://www.to.camcom.it/bollinoverde

IL SISTEMA CAMERALE E LE AZIENDE SPECIALI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO