Sei in Aggiornato il: 27 Aprile 2017

Attenti alle truffe!

Condividi questa pagina

Comunicato stampa del 15/02/2017

La Camera di commercio di Torino mette in guardia rispetto a richieste di pagamento o di registrazione ad albi o elenchi, che non hanno nulla a che fare con il Registro Imprese o con altre attività camerali.

In questi giorni vengono segnalati numerosi casi di organizzazioni private che richiedono alle imprese il pagamento di bollettini o di iscrizioni per l’inserimento su particolari banche date, elenchi, albi e siti web.

Si segnala che questo tipo di richieste non ha nulla a che fare con l’attività camerale né con il pagamento obbligatorio del diritto annuale, che da anni non si effettua più tramite bollettino postale, ma esclusivamente attraverso il modello F24. Inoltre, per ogni corrispondenza ufficiale, la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino utilizza carta intestata con il logo e l’esatta denominazione dell’ente.

Si raccomanda, pertanto, di diffidare di ogni simile richiesta di pagamento e, in caso di dubbio, prima di effettuare qualunque versamento, di consultare il sito della Camera di commercio di Torino alla pagina www.to.camcom.it/truffe.


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: