Sei in Aggiornato il: 26 Giugno 2017

Archivio eventi 2016

Condividi questa pagina

L’importanza della sicurezza nell’e-Commerce (28/11/2016)

L’e-commerce si sta affermando come un canale necessario per le imprese nell’espansione del proprio business. L’andamento del fatturato complessivo negli ultimi anni è in continua crescita, come pure il numero di aziende che si affacciano sul web e quello degli acquirenti.

Tuttavia, complice il fatto che il tessuto imprenditoriale italiano sia costituito prevalentemente da PMI basate su organizzazioni molto snelle e impegnate più nella produzione che non su altri fronti, l’Italia fatica a sfruttare questo canale di vendite sempre più importante e globale.

Questi i dati da cui è partito l’Osservatorio provinciale sulla contraffazione, che quest’anno ha dedicato la propria attività alla sicurezza dell’e-commerce, elemento indispensabile per creare le condizioni che permettono al commercio on-line di diffondersi in modo capillare.

Obiettivi e destinatari

Destinatari del seminario, che vedrà trattare l’argomento sia sotto il profilo tecnico sia sotto quello legale, i consumatori, ma anche i produttori, i distributori ed i rivenditori che operano, o meno, sul web. L’incontro si rivolge anche a avvocati e consulenti in Proprietà industriale, per i quali potrà essere utile strumento di aggiornamento e formazione continua.
Inoltre, sarà occasione per far conoscere e promuovere il nuovo Sportello Telematico dell’Osservatorio di Torino sulla Contraffazione (S.T.O.CONT.E), il servizio informativo on-line gratuito e riservato sul tema della lotta alla contraffazione e della tutela della Proprietà industriale attivo sul sito camerale da alcuni mesi.

Programma

14.00 - Registrazione dei partecipanti

Apertura dei lavori
Vincenzo Ilotte, Presidente della Camera di commercio di Torino

E-Commerce: contraffazione e trasformazione digitale. I servizi della Camera di commercio di Torino
Mariangela Ravasenga, Settore Innovazione e Bandi della Camera di commercio di Torino

Internet e gli strumenti digitali. Quali pericoli si corrono? La nuova economia del cybercrime
Giuseppe Zuffanti, Direttore Tecnico Principale della Polizia di Stato
Salvatore Caiulo, Ispettore Capo della Polizia di Stato

Il ruolo della Guardia di Finanza nella lotta alla contraffazione
Ten. Col. Pietro Romano, Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Guardia di Finanza

Le problematiche della tutela penale legata al mondo web e all’e-commerce
Riccardo Castiglioni, Avvocato

Il sistema bancario e la sicurezza dell’e-commerce: strumento di crescita per le nostre imprese
Luigi Altavilla, Group Business Security UniCredit SpA

La contraffazione nell'e-commerce: Carta Italia come strumento di tutela e di autoregolamentazione
Silvia Elia, Avvocato Consorzio Netcomm

La farmacia on-line: quali sono i rischi e come acquistare in sicurezza
Fabrizio Tonus, Architetto

Svinando Wine Club e il potenziale ancora inesplorato dell’e-commerce del vino
Riccardo Triolo, Fondatore e Amministratore Delegato Svinando Wine Club

Il mercato contraffatto: motivazioni e barriere al consumo di profumi
Sara Zannelli,  Indicam

18.30 - Chiusura dei lavori

Note organizzative

L’incontro si terrà il 28 novembre dalle 14.00 alle 18.30, presso il Centro Congressi Torino Incontra, via Nino Costa 8 a Torino.
La partecipazione al seminario è libera ed offerta dalla Camera di commercio di Torino. Per maggiori dettagli sul programma e per l'iscrizione, che è obbligatoria, cliccare qui.

La partecipazione al seminario comporterà il riconoscimento di crediti formativi da parte dell’Ordine degli Avvocati di Torino e dell’Ordine dei Consulenti in Proprietà industriale.
Al fine dell'ottenimento degli stessi, contestualmente all'iscrizione al seminario, sarà necessario comunicare attraverso l’indirizzo e-mail iniziative.patlib@to.camcom.it:

  • per gli Avvocati: Codice fiscale e il Foro di appartenenza;
  • per i Consulenti in Proprietà industriale: nome, cognome e numero di iscrizione all’Albo.

Riforma del marchio dell’Unione Europea (16/06/2016)

La Camera di commercio di Torino, in collaborazione con LES ITALIA, organizza un seminario sul tema della recente riforma della disciplina del marchio dell’Unione Europea, che è venuto a sostituire il marchio comunitario.

L’incontro sarà l’occasione per presentare le linee guida e gli aspetti più significativi della riforma, entrata in vigore il 23 marzo, che ha l’obiettivo primario di promuovere l’innovazione e la crescita economica mediante una modernizzazione e semplificazione del sistema di registrazione e di tutela dei marchi e di rendere il sistema più accessibile, efficiente ed efficace per le imprese.

L’evento è rivolto ai professionisti che si occupano della materia e a tutti gli imprenditori che intendono avvalersi di questo strumento di tutela della Proprietà industriale, proponendosi sul mercato comunitario con i propri prodotti e servizi.

Programma

14.30 - Saluti di apertura e introduzione ai lavori
           Guido Bolatto, Segretario Generale della Camera di commercio di Torino
           Roberto Dini, Presidente della Les Italia

Le linee guida della riforma
Marco Ricolfi, Avvocato e Docente di Diritto commerciale

La rappresentazione grafica del marchio. I marchio di certificazione
Dario Paschetta, Avvocato

Altra documentazione presentata dall'Avv. Paschetta

La tutela doganale dei diritti PI e la disciplina dei beni in transito: analisi della nuova normativa; coordinamento con gli orientamenti precedenti
Riccardo Castiglioni, Avvocato

L’uso descrittivo del marchio altrui (le libere utilizzazioni). Marchi ed indicazioni geografiche: gli impedimenti alla registrazione
Marco Venturello, Avvocato

Cosa fare per adeguarsi alla riforma del marchio dell’Unione Europea
Loredana Mansi, Consulente in Marchi

17.30 - Discussione con i partecipanti

La partecipazione al seminario è gratuita, fino ad esaurimento dei posti e previa iscrizione, entro e non oltre il 15 giugno, mandando una mail all’indirizzo segreteria@les-italy.org

La partecipazione all'evento consente l'attribuzione di crediti formativi da parte dell’Ordine degli Avvocati di Torino e dell’Ordine dei Consulenti in Proprietà industriale. Al fine di ottenere tali crediti è necessario, contestualmente alla richiesta di iscrizione al seminario, comunicare:

- per gli Avvocati: Codice fiscale e il Foro di appartenenza;

- per i Consulenti in Proprietà industriale: nome, cognome e numero di iscrizione all’Albo.

 


Tags: 
Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: