Sei in Aggiornato il: 6 Aprile 2017

Accordi di collaborazione

Condividi questa pagina

Di seguito sono proposti una serie di accordi di collaborazione siglati dalla Camera di commercio di Torino nell'ambito delle proprie attività di promozione all'estero del sistema economico locale, volti a rafforzare le relazioni commerciali tra il Piemonte e le aree geografiche ritenute strategiche per lo sviluppo del nostro territorio.

SAE Torino Group (Int'l)

Settori di intervento: automotive, aerospazio, ICT

Obiettivo: SAE International è l'unica organizzazione che riunisce a livello internazionale più di 130.000 ingegneri e tecnici del settore della transportation: aerospace, automobile, commercial vehicle e motorsports. L'apertura della sede torinese, che a livello italiano si affianca a una sezione a Napoli, rappresenta un risultato di particolare rilievo, non solo come vetrina per le eccellenze piemontesi, in termini di aziende e centri di ricerca, ma anche come occasione per rendere più vicini i circa 300 soci piemontesi all'organizzazione e agli altri associati nel mondo.

Descrizione: l'apertura di SAE Torino Group rappresenta il raggiungimento di un obiettivo che è stato reso possibile nel corso degli anni grazie alla partecipazione e al supporto della Camera di commercio di Torino, unitamente ad altri enti del territorio tra i quali Università, Politecnico, Centri di Ricerca, Unione Industriale, Città di Torino. Da una storia trentennale di presenza delle aziende piemontesi al SAE World Congress & Exhibition dapprima solo in termini espositivi e negli ultimi anni anche attraverso una partecipazione più attiva di illustrazione di "paper" tecnici a un pubblico di qualificati professionisti si è inteso, ospitando la sede SAE International, accogliere le esigenze degli associati italiani, valorizzare e conferire maggiore visibilità internazionale al patrimonio di conoscenza e competenze nello stile, nella progettazione, nell'industrializzazione e produzione dei mezzi di trasporto, che rende Torino unica al mondo. L'apertura della sede torinese, che a livello italiano si affianca a una sezione a Napoli, rappresenta un risultato di particolare rilievo, non solo come vetrina per le eccellenze piemontesi, in termini di aziende e centri di ricerca, ma anche come occasione per rendere più vicini i circa 300 soci piemontesi all'organizzazione e agli altri associati nel mondo.
 

Inter-American Investment Corporation (Int'l)

Settori di intervento: ambiente, energia

Obiettivo: l'accordo di collaborazione rappresenterà da un lato il consolidamento di una relazione istituzionale esistente ormai da alcuni anni e dall’altro un’opportunità per offrire alle aziende piemontesi un più articolato supporto operativo nella loro azione di internazionalizzazione.

Descrizione: il 19 ottobre 2009 la Camera di commercio di Torino ha firmato un Accordo di Collaborazione con la Inter-American Investment Corporation finalizzato a svolgere un’attività congiunta per sostenere gli investimenti diretti e il trasferimento di tecnologia da parte di aziende piemontesi verso i paesi dell’America Latina. “Il settore dell’energia e delle tecnologie ambientali - sostiene il Presidente Barberis - è destinato a crescere in modo sostanziale all’interno dell’UE, ma è soprattutto nelle economie in via di sviluppo come quella sudamericana che si collocano le migliori prospettive di crescita. Per questo le opportunità offerte dall’Inter American Investment Corporation rivestono grande interesse per le aziende piemontesi di questo settore e non solo: basti pensare che l’export piemontese in America Latina nel 2008 è stato pari a quasi 1,1 miliardi di euro con un incremento del 21% nei confronti del 2007”. Tale accordo di collaborazione rappresenterà da un lato il consolidamento di una relazione istituzionale esistente ormai da alcuni anni e dall’altro un’opportunità per offrire alle aziende piemontesi un più articolato supporto operativo nella loro azione di internazionalizzazione. L’accordo stabilisce come punti essenziali: lo sviluppo di una rete di imprese e di organizzazioni imprenditoriali sia in Piemonte sia in America Latina e nei Caraibi con riferimento ai settori ambiente ed energia; la creazione di alleanze, partnership e accordi per lo sviluppo delle PMI in America Latina; l’erogazione di assistenza da parte dell’IIC di supporto tecnico alle aziende latino americane e piemontesi e l’organizzazione di conferenze, workshop e missioni imprenditoriali sia in America Latina sia in Piemonte; la costituzione di una banca dati specifica di imprese piemontesi che abbiano relazioni o prospettive di cooperazione con imprese latino americane; la promozione del trasferimento di tecnologia e know-how nei settori ambiente ed energia, con particolare riferimento alle PMI.
 

Camera di commercio di Tirana (Albania)

Settori di intervento: ICT, ambiente, contract, infrastrutture

Obiettivo: con la firma dell’accordo tra la Camera di commercio di Torino e la Camera di commercio di Tirana si intende dare un’accelerazione alle relazioni commerciali Torino-Albania, con particolare attenzione ad alcuni settori strategici.

Descrizione: è stato firmato il primo ottobre scorso un protocollo d'intesa tra la Camera di commercio di Torino e quella di Tirana per intensificare le relazioni economiche e favorire le opportunità di investimenti attraverso missioni, incontri bilaterali, scambi di informazioni. La sigla è avvenuta nel corso di una missione istituzionale guidata dal Comune di Torino, durante la quale i Sindaci di Torino, Sergio Chiamparino e di Tirana, Edi Rama hanno siglato una Dichiarazione di intenti in materia di collaborazione bilaterale. Con questa missione e la firma dell'accordo con la Camera di commercio di Tirana si intende dare un'accelerazione alle relazioni commerciali, presentando il territorio e le occasioni di business, con particolare attenzione ad alcuni settori strategici, quali: ICT, ambiente, contract, infrastrutture.
 

Qatari Business Association (Qatar)

Settori di intervento: ICT, edilizia, ambiente, contract, meccatronica

Obiettivo: con la firma dell’accordo tra la Camera di commercio di Torino e la Qatari Business Association si intende dare ulteriore impulso alle relazioni commerciali ed offrire un supporto alle aziende piemontesi in loco, con particolare attenzione ad alcuni settori strategici.

Descrizione: è stato firmato il 14 novembre scorso un accordo di collaborazione tra la Camera di commercio di Torino e la Qatari Business Association (associazione di industriali) che garantirà nei prossimi anni lo sviluppo di una serie di azioni bilaterali volte a favorire l'intensificazione di scambi commerciali e tecnologici tra i due paesi. La sigla è avvenuta nel corso della prima missione imprenditoriale nazionale italiana in Qatar guidata dal Presidente della Camera di commercio di Torino Alessandro Barberis, accompagnato da presidenti e segretari di alcune Camere di commercio italiane, dal Rettore del Politecnico di Torino e da rappresentanti di Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Ceipiemonte e Unioncamere. Con questa missione e la firma dell'accordo con la Qatari Business Association si intende dare ulteriore impulso alle relazioni commerciali ed offrire un supporto aggiuntivo alle aziende piemontesi in loco, già assistite dal Desk della Camera di commercio di Torino in Qatar, che assicura da oltre due anni un'assistenza mirata per lo sviluppo di interscambi commerciali e investimenti nel paese, con particolare attenzione ad alcuni settori strategici, quali: ICT, edilizia, ambiente, contract, meccatronica. Scarica la foto della firma dell'accordo (file in formato JPG, 4 Mb).
 

Pôle Véhicule du Futur (Francia)

Settori di intervento: automotive

Obiettivo: con la firma dell’accordo con il Pole du Véhicule du Futur si intende offrire alle imprese l’opportunità di associarsi ad un’organizzazione che consenta loro di impegnarsi in nuovi progetti innovativi a forte valore aggiunto e creare, quindi, nuova ricchezza.

Descrizione: il Presidente della Camera di commercio di Torino, Alessandro Barberis, ed il Presidente del “Pôle Véhicule du Futur”, Arnold Tramaille, hanno firmato un accordo di collaborazione lo scorso novembre a Belfort in occasione di Mobilis. Il “Pôle Véhicule du Futur” è un polo di competitività che riunisce nelle regioni dell’Alsazia e della Franca Contea, imprese, centri di ricerca pubblici e privati le cui strategie prevedono lo sviluppo di nuove soluzioni di mobilità. Il “Pôle Véhicule du Futur” incentiva, propone ed adotta soluzioni da impiegare sui veicoli ed al servizio delle varie forme di mobilità per il futuro; avvia ed accompagna progetti innovativi e collaborativi tra gruppi di imprese , laboratori di ricerca pubblici e privati al fine di sviluppare nuove tecnologie e prodotti su tre tematiche principali: veicolo pulito, veicolo e reti intelligenti, eccellenza e competitività delle imprese. Maggiori informazioni sul “Pôle Véhicule du Futur” sono disponibili sul sito www.vehiculedufutur.com.
 

Camera di Commercio di Cartagena (Colombia)

Settori di intervento: multisettoriale

Obiettivo: con la firma dell’accordo tra Camera di commercio di Torino e Cartagena Chamber of Commerce and Industry si intende rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra Colombia ed il Piemonte ed offrire un supporto alle aziende piemontesi in loco.

Descrizione: è stato siglato lo scorso 6 settembre 2011, a Cartagena (Colombia), un accordo di collaborazione tra la Camera di commercio di Torino e la Cartagena Chamber of Commerce and Industry. L’accordo è stato stipulato nel corso di una missione imprenditoriale organizzata nel paese dall’ente camerale di concerto con il Ceipiemiemonte e Torino Wireless, guidata dal Segretario generale della Camera di commercio di Torino, Guido Bolatto. L’accordo intende rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra Colombia ed il Piemonte, attraverso lo scambio di informazioni, il reciproco supporto all’organizzazione di missioni imprenditoriali nelle due aree e alla partecipazione a fiere, il sostegno delle aziende piemontesi interessate ad operare ed investire in Colombia.
 

Tianjin Commission of Commerce (Cina)

Settori di intervento: aerospazio, automotive

Obiettivo: con la firma dell’accordo tra Camera di commercio di Torino e Tianjin Commission of Commerce si intende avviare una cooperazione di lungo termine per lo sviluppo del commercio interno ed estero con le autorità dell’area di Tianjin ed offrire assistenza alle aziende piemontesi in loco.

Descrizione: il 15 settembre 2011 il presidente della Camera di commercio di Torino, Alessandro Barberis, ha firmato un Memorandum of Understanding con la Tianjin Commission of Commerce, parte integrante del Governo municipale, nel corso di una missione in Cina composta da una delegazione camerale e alcune aziende piemontesi del settore aerospazio. Con l’accordo si intende avviare una cooperazione di lungo termine per lo sviluppo del commercio interno ed estero con le autorità dell’area di Tianjin che è una delle regioni più dinamiche e interessanti per le imprese italiane, nonché uno dei maggiori siti produttivi per l’industria aerospaziale cinese. Il seguente 16 settembre, invece, il presidente Barberis ha inaugurato a Changchun (Provincia di Jilin) il nuovo ufficio di collegamento della Camera di commercio di Torino al servizio delle aziende che fanno parte del progetto From Concept to Car, (settore automotive) per garantire assistenza alle imprese piemontesi in loco e per l’organizzazione di delegazioni provenienti dall’Italia. Il nuovo ufficio si affianca a quello aperto nel 2008 a Hefei (Provincia di Anhui), mentre lo scorso giugno 2011 è stato inaugurato a Shangai il 17° Desk della Camera di commercio di Torino.
 

Detroit Regional Chamber (USA)

Settori di intervento: multisettoriale

Obiettivo: con la firma dell’accordo tra Camera di commercio di Torino e Detroit Regional Chamber si intende rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra Michigan ed il Piemonte ed offrire un supporto alle aziende piemontesi in loco.

Descrizione: durante la recente visita a Torino del presidente della Detroit Regional Chamber, Sandy K. Baruah, il 24 aprile 2012 si è giunti alla sigla di un accordo di collaborazione finalizzato ad accrescere le possibilità di co-operazione tra le imprese in settori prioritari quali Aerospazio, Energie alternative, ICT, Medicale, oltre ovviamente al settore dell’automobile. L’accordo si inserisce in una fitta rete di contatti creatisi in questi anni in tutti gli Stati Uniti, con istituzioni ed aziende che sono entrate nel mercato grazie o assieme alle iniziative camerali e che possono rendere più agevole l’arrivo di altre aziende piemontesi.
 

Camera di Commercio di Città del Messico (Messico)

Settori di intervento: multisettoriale

Obiettivo: con la firma dell’accordo tra Camera di commercio di Torino e la Cámara de Comercio de la Ciudad de México si intende sviluppare le relazioni economiche e commerciali tra Messico ed il Piemonte ed offrire un supporto alle aziende piemontesi interessate ad operare nell’area.

Descrizione: è stato siglato il 17 ottobre 2011 a Torino un accordo di collaborazione tra la Camera di commercio di Torino e la Cámara de Comercio, Servicios y Turismo de la Ciudad de México. L'agreement è stato stipulato nel corso della Conferenza Internazionale sui mercati dell'America Latina - focus Messico, Colombia, Uruguay che si è tenuta a Torino il 18 ottobre 2011 per illustrare le opportunità di business nell'area. L'accordo ha lo scopo di sviluppare la collaborazione e rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra Messico e Piemonte, attraverso lo scambio di informazioni utili agli operatori, il reciproco supporto nell'organizzazione di seminari, tavole rotonde, missioni commerciali e partecipazione a fiere, l'assistenza alla imprese interessate ad operare sui mercati nelle due regioni ed il sostegno alla creazione di joint venture tra imprese piemontesi e messicane.
 

 


Ti è stata utile questa pagina?: 
Contatto: